Andrò al Mobile World Congress 2018!

Grazie al concorso #Barcelenovo sono stato selezionato per partecipare al Mobile World Congress 2018 a Barcellona a fine febbraio!

Grazie a Lenovo per la grande opportunità! Ovviamente seguiranno numerosi aggiornamento via Twitter, Instagram e Facebook.

Più che carne secca direi un fico secco

So di avere un difetto, e so anche di non essere il solo: quando appare un nuovo sito social o simile mi ci iscrivo, anche se nella maggior parte dei casi va a finire che l’account rimane lì giusto per occupare il nickname.

Così fu per Klout, servizio che in base agli account che si collegano dà un punteggio all’influenza che si ha nei vari servizi, Twitter, Facebook e Instagram ad esempio. Gare di celolunghismo a profusione. Poi è stato comprato, è rimasta la storia del punteggio ma hanno concentrato tutto l’ambaradan sul suggerimento di contenuti da condividere, la pianificazione dei post e le statistiche. Non so se lo facessero anche prima, ma per la prima volta mi è arrivata la possibilità di riscuotere un perk: ti mandiamo la tal cosa se tu twitti o posti su facebook che te l’abbiamo mandato.

Perfetto. Mi tocca la carne essiccata, marca Jack Link’s. L’ho provata in viaggio di nozze, bona! Accetto! Compilo la form, metto l’indirizzo di spedizione, twitto, hashtag e tutto. L’account ufficiale del prodotto mette il tweet tra i preferiti.

Due settimane, niente. Arriva una mail che mi chiede di esprimere il mio gradimento al prodotto ricevuto o di segnalare la mancata consegna. Scrivo dicendo che non mi è arrivato nulla. Non è che in Italia non spediscono? ….esatto. Mi rispondono che è troppo costoso spedire fuori dagli Stati Uniti, quindi picche, si scusano.

Thank you for reaching out. Unfortunately, we are only able to send this Perk to US recipients, as it would be very expensive to ship to Italy. I apologize about the confusion. We are always working to add more Perks and hope to have more international Perks in the near future.

Non muoio eh, però mettere un warning nella compilazione della form con dati fuori dagli USA era una brutta idea? C’era anche lo spinner con tutti gli stati del mondo, se sai che fuori non puoi spedire che lo metti a fare?

Adesso però ditemi dove comprarla qui in Italia. Ho capito che posso prenderla online, ma in qualche negozio magari si trova. Ormai ne ho voglia.

Problemi con Flash integrato in Chrome 20 su Ubuntu 12.04

Dopo l’aggiornamento di Google Chrome 20 (versione stable, da repository ufficiale Google) sulla mia Ubuntu 12.04 ho notato diversi problemi in alcuni siti. Ad esempio guardando i video su YouTube se provavo ad espanderne la descrizione il pannello scorreva ma non veniva visualizzato bene, oppure scorrendo alcuni articoli della Gazzetta dello Sport contenenti video la barra grigia in basso rimaneva sospesa sulla pagina.

Il problema si è rivelato essere Adobe Flash. Google Chrome infatti ha una sua versione autocontenuta ed essendo abilitata sia questa che quella installata nel sistema viene usata di default la prima. Ho provato a disabilitare quella integrata, lasciando lavorare la seconda, e tutto è tornato a funzionare. Come si fa?

  • Si deve andare nella pagina dei plugins: nella omnibar scrivete chrome:plugins e avrete la lista di quelli usati dal browser
  • cercate la voce Flash, nel mio caso seguita dalla dicitura (2 files)
  • espandete i dettagli cliccando il + in alto a destra, vedrete le due versioni
  • cliccate Disable per la versione che ha come percorso di installazione la location /opt/google/chrome/PepperFlash/libpepflashplayer.so e il gioco è fatto

Provate a ricaricare le pagine che davano problemi, ora tutto dovrebbe essere tornato a funzionare al meglio. Ovviamente per tornare indietro basta seguire questa procedura e scegliere il plugin Flash che preferiamo.